Il Tumulo di Wanda

ul. Ujastek Mogilski

Oggi:

nessuna informazione trovata

È  una delle più antiche testimonianze ancora visibili della presenza umana in questa zona. Il tumulo fu innalzato probabilmente intorno al VII-VIII secolo. Secondo la leggenda costituisce il sepolcro di Wanda, figlia del fondatore di Cracovia.

È una delle più antiche testimonianze ancora visibili della presenza umana in questa zona. Alto 14 metri, il tumulo di Wanda si erge nei presso del muro che circonda lo stabilimento metallurgico di Nowa Huta, sul colle più alto della zona. Il tumulo fu innalzato probabilmente intorno al VII-VIII secolo. Secondo la leggenda costituisce il sepolcro di Wanda.

Chi fu Wanda e per quale motivo sarebbe stato eretto un tumulo in suo onore? Varie leggende narrano che essa fu la figlia del fondatore di Cracovia, ovvero del principe Krak. Dopo aver rifiutato la mano di un principe germanico si sarebbe gettata tra le onde della Vistola, non volendo esporre i suoi sudditi ad una rappresaglia da parte del pretendente respinto. Il tumulo tombale sarebbe stato creato nel luogo in cui fu ritrovato il corpo della principessa.

Secondo altre ipotesi formulate circa le origini del tumulo, esso avrebbe svolto una funzione difensiva, rituale o astronomica. In quest’ultimo caso il tumulo di Wanda, insieme al tumulo di Krak, potrebbe costituire un elemento del calendario celtico.

Dal 1890 il tumulo di Wanda è sormontato da una scultura in marmo raffigurante un’aquila, progetto di Jan Matejko.

Come arrivarci
Il tumulo, liberamente accessibile, si trova in via Ujastek Mogilski. È possibile raggiungerlo in tram usufruendo delle linee 16 o 21 fino alla fermata Kopiec Wandy o della linea 10 fino alla fermata Fort Mogiła. Occorre poi percorrere il sentiero denominato Szlak Twierdzy Kraków per un percorso di circa 10-15 minuti.

ul. Ujastek Mogilski
Su: accesso gratuito
Per i quali: per bambini
OK We use cookies to facilitate the use of our services. If you do not want cookies to be saved on your hard drive, change the settings of your browser.