La Sinagoga Vecchia

ul. Szeroka 24

Oggi:

10:00-14:00
aperto

Una delle più antiche sinagoghe della Polonia, tuttora in ottimo stato conservativo, sorge in via Szeroka, resa nota dal concerto finale del prestigioso Festival della Cultura Ebraica e famosa per essere stata in passato nel cuore del quartiere ebraico di Kazimierz.

Le funzioni religiose furono celebrate nella Sinagoga Vecchia fino al 1941. Fu probabilmente edificata subito dopo l'esodo forzato degli ebrei da Cracovia a Kazimierz, ritenuti colpevoli dell’incendio scoppiato nel 1494, il quale divorò otto vie nei pressi di piazza Szczepański. L’edificio primario aderiva lungo il lato est alle mura di difesa di Kazimierz. Cinquant’anni dopo la sinagoga fu completamente consumata da un incendio. La ricostruzione dell’edificio fu affidata al costruttore fiorentino Matteo Gucci, il quale aggiunse al corpo principale la sala dei cantori (esposta a sud) e sul lato nord, la sala per le donne. Fu tuttavia conservato il carattere gotico della sinagoga, arricchito con forme neorinascimentali tra cui l’attico, le finestre semicircolari e le colonne toscane degli interni. Il complesso di edifici qui riunito, ospitante anche la casa del consiglio comunale, costituiva il centro commerciale e religioso del quartiere ebraico di Kazimierz. Nel corso dei secoli successivi la sinagoga fu più volte distrutta da incendi e saccheggi durante tumulti di guerra. Ogni volta fu restaurata e ampliata. Nel 1923 l'area circostante la sinagoga fu riportata al livello del XV secolo mentre le stanze situate sull’atrio anteriore furono adibite a piccolo museo sinagogale.

Dopo le devastazioni operate dai nazisti durane la II guerra mondiale (furono demolite tra l’altro la volta gotica e le colonne rinascimentali), negli anni Cinquanta del XX secolo la sinagoga fu restaurata riacquistando in parte il suo antico splendore. Nel 1959 la Congregazione della Fede Ebraica donò l’edificio al Museo Storico della città di Cracovia perché vi venisse allestita un'esposizione permanente dedicata alla storia e alla cultura degli ebrei di Cracovia. La Sinagoga Vecchia è tuttora una sezione del Museo Storico della città di Cracovia.

All’interno della più antica sinagoga di Cracovia, situata nel cuore di quella che fu un tempo la città ebraica di Kazimierz, è possibile conoscere la storia e la cultura degli ebrei di Cracovia.

All’interno della sinagoga più antica conservatasi a Cracovia, situata nel cuore di quella che fu un tempo la città ebraica di Kazimierz, è allestita una mostra volta a presentare la storia e la cultura degli ebrei di Cracovia. Shabbat, Rosh haShana e Yom Kippur, Sukkot, Chanukkah, Purim e Pesah – nella sala di preghiera principale della Sinagoga Vecchia è possibile apprendere il ciclo delle principali festività previste dal calendario ebraico, sapere in che modo esse vengano celebrate nonché conoscere gli oggetti, le abitudini e i costumi tradizionali ad esse legati. Per gli ebrei il più importante oggetto di culto è la Torah – un rotolo di pergamena recante il testo biblico conservato all’interno dell’Arca Santa, a sua volta situata nella parete orientale di ogni sinagoga. La mostra espone gli utensili tradizionali impiegati per la conservazione e la lettura dei testi sacri. Nell’antica sala destinata alle donne è ubicata un’esposizione dedicata alla vita privata e familiare. Il museo organizza inoltre mostre temporanee incentrate su vari aspetti della vita ebraica a Cracovia, anch’esse allestite all’interno della sinagoga.

Biglietti: normale PLN 10, ridotto PLN 8, familiare PLN 20, ingresso libero: lunedì

 

Orario di apertura:
02 gennaio - 31 marzo
lun 10:00-14:00, mar-gio 9:00-16:00, ven 10:00-17:00, sab-dom 9:00-16:00
01 aprile - 31 ottobre
lun 10:00-14:00, mar-dom 9:00-17:00
02 novembre - 31 dicembre
lun 10:00-14:00, mar-gio 9:00-16:00, ven 10:00-17:00, sab-dom 9:00-16:00
ul. Szeroka 24
12 422 09 62
OK We use cookies to facilitate the use of our services. If you do not want cookies to be saved on your hard drive, change the settings of your browser.