Il Museo “Feliks Jasieński” a Palazzo Szołayski

pl. Szczepański 9

Oggi:

10:00-16:00
aperto

Feliks Jasieński detto Manggha (1861-1929) fu un’illustre personalità cracoviana ai tempi della Giovane Polonia, uno dei più importanti collezionisti della Polonia e il maggior donatore a favore del Museo Nazionale di Cracovia.

La sua enorme collezione, comprendente circa 15 mila reperti – frutto di una grande passione nutrita per tutta la vita e di almeno quaranta anni di raccolta – abbraccia opere di pittura, disegno e scultura polacche, opere grafiche polacche ed europee del periodo a cavallo tra i secoli XIX e XX, opere d’arte dell’Estremo Oriente provenienti soprattutto da Cina e Giappone (dal nome originale delle xilografie giapponesi il collezionista attinse il proprio pseudonimo), opere dell’artigianato artistico e della manodopera di diverse epoche, esemplari d’archivio, incunabuli e una biblioteca. Nel 1920 Jasieński donò le proprie collezioni al Museo Nazionale di Cracovia. Il donatore ebbe il desiderio che esse restassero per sempre a Cracovia e che all’interno dell’edificio degli Szołayski ad esse destinate venisse istituita una sezione in proprio nome – Feliks Jasieński. Dopo anni il desiderio del collezionista poté essere esaudito ed oggi, sotto il motto Viva l’arte! La collezione di Feliks Jasieński (Niech żyje sztuka! Kolekcja Feliksa Jasieńskiego) vengono qui organizzate mostre cicliche delle sue raccolte. Il palazzo ospita inoltre mostre temporanee.

Biglietti: normale PLN 12, ridotto PLN 9, familiare PLN 20, ingresso gratuito: domenica

Orario di apertura:
02 gennaio - 31 dicembre
lun closed, mar-sab 10:00-18:00, dom 10:00-16:00
pl. Szczepański 9
12 433 54 50
Su: senza barriere
OK We use cookies to facilitate the use of our services. If you do not want cookies to be saved on your hard drive, change the settings of your browser.